nonsolomodellini

°°°°°° Un forum come fosse un sito dove raccogliere modellini di auto, camion, moto, aerei, navi. Statici e dinamici. °°°°°° E giocattoli diversi.
 
RegistratiIndiceFAQCercaAccedi
27 MAGGIO MostraMercato HappyModel a ROMA - QUI le info

Condividere | 
 

 SCALA 1:24

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
nonsolomodellini
Admin
avatar

Numero di messaggi : 980
Data d'iscrizione : 11.04.09

MessaggioTitolo: SCALA 1:24   Ven 12 Feb 2010 - 23:06


JOUEF EVOLUTION 1:24



Breve storia


Questa serie, nata nel 1991 in contemporanea con quelle in scala 1:43 e 1:18,
è stata "ingegnerizzata" dalla Creative Masters, la sezione più esclusiva della Revell USA
(con la quale Jouef Evolution collaborava, con l'emanazione tedesca, per la realizzazione delle diecast).
Da questa unione sono scaturiti modelli di alto livello, qualitativo e di dettaglio che, unito alla produzione limitata,
ha generato una piccola serie di diecast attualmente rari e relativamente costosi.

Tuttavia, il primo modello in scala 1:24 di Jouef Evolution vide la luce due anni prima, nel 1989,
tanto che raramente compare nella lista dei modelli Jouef Evolution relativi a questa scala,
e nemmeno nei cataloghi dell'epoca, pur riportando anch'essa un codice 3000.
Probabilmente è stata prodotta per un breve periodo ma sicuramente non è stata generata,
come la serie seguente, dalla Creative Masters-Revell.
Tale modello, infatti, è derivato da un originale del 1987 della svizzera Lemaco,
produttrice di veri e propri gioielli fermodellistici, che per breve tempo ha commercializzato alcune vetture
(due in scala 1:20 e due in scala 1:24) realizzate in collaborazione con la giapponese Tenshodo (altro mito del fermodellismo).
Il modello funse da base sia per la versione di Jouef Evolution che per quelli di Franklin Mint e PMA.
Noi la considereremo comunque tra le 1:24 di Jouef Evolution,
non foss'altro che per la sua qualità intrinseca e per il fascino assoluto della vettura riprodotta.

Al di là delle caratteristiche peculiari dei singoli modelli tutti, indistintamente,
hanno un dna composto da corpo vettura e fondino in pressofusione metallica,
presenza di particolari fotoincisi, aperture di portiere e cofani, sterzo, sospensioni,
pneumatici in gomma e dettagli accessori, in metallo o plastica, in abbondanza.





Inizialmente i modelli (verosimilmente solo il primo, la 250 GTO) vennero offerti in vendita
attraverso pubblicazioni editoriali che legavano l'acquisto ad una sottoscrizione;
il prezzo d'acquisto era di 780 franchi, da suddividere in un versamento iniziale di 195 franchi
e da tre successive mensilità di 195 franchi cadauna.
Il metodo era praticamente il medesimo usato oggi, ma in forma moderna, ovvero on-line,
da produttori tipo Ottomobile e GT-Spirit.







I modelli:



1989 - codice 3020 - Mercedes Benz Type 770 1935 (versione Imperatore Hirohito)
Modello derivato dall'originale della Lemaco-Tenshodo, edito nel 1987,
che ha dato origine anche ai modelli della Franklin Mint e della PMA



1991 - codice 3003 - Ferrari 250 GTO '64
(venduta anche come Creative Masters - cod 8861)



1992 - codice 3027 - Ferrari 330 P4
(venduta anche come Danbury Mint - cod 1229 e come Creative Masters - cod 8863)



1994 - codice 3027U - Ferrari 330 P4 versione 24h Daytona '67 n°23
Versione prodotta in esclusiva per il distributore Jouef Evolution di Hong Kong,
la Universal Hobbies-Eagle's Race, e commercializzata solo con tale marchio. Edizione limitata a 500 esemplari.



1994 - codice 3028 - Ferrari 250 GTO '64 versione Le Mans 1964 n°25
Una nota particolare riguarda questa versione della GTO '64.
Nel periodo 1993-94 questo modello venne annunciato sia col marchio Creative Masters
che con il Jouef Evolution; rispettivamente con il codice 8866 e 3028.
Tale modello sembra però che non sia mai stato effettivamente commercializzato.


Venne invece commercializzato da Creative Masters il modello con analoga livrea ma numero di gara 27,
in edizione limitata a 1500 esemplari e medesimo codice, 8866.
Questa versione non fu mai venduta col package Jouef Evolution.



2010 - codice 3003CM - Ferrari 250 GTO '64 versione Le Mans 1964 n°27
Questo modello è stato voluto da J.P. CORON, presidente di Jouef Evolution dal 1987
(dopo la chiusura della Jouef avvenuta nel 1985) al 1995 (anno della chiusura della Jouef Evolution per bancarotta).
Il modello, che è la riedizione di quello del 1994 editato sotto il marchio Creative Masters, va a chiudere un cerchio
che era rimasto aperto per tre lustri e che restituisce ai fans della Jouef Evolution, seppur con un numero di gara diverso,
quella 250 GTO in livrea Le Mans che anni prima era rimasta solo sui cataloghi.
Il modello, editato in edizione limitata a 1500 esemplari, è accompagnato da certificato "autografato" da J.P.Coron
(deceduto in un incidente stradale nel 2013)




Esisterebbe, stando a quanto stampato sul retro delle scatole delle 1:18 Jouef Evolution del primo periodo
(vedi Ferrari 330 P4 Spyder), anche una Ford GT40, codice 3007, della quale però non v'è alcuna traccia.
Pare che tale modello sia stato effettivamente "pensato" ma poi sia stato declinato, da Creative Masters,
in scala 1:20 ed inserito nella propria collection. Un vero peccato considerando cos'è quel modello! (vedi QUI)


Particolare del retro di un Box Jouef Evolution 1:18





Tornare in alto Andare in basso
http://nonsolomodellini.forumattivo.com
 
SCALA 1:24
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Casa scala 1/87
» Porto antico in scala, Mostra mercato di modellismo
» Scala Amoris: Salirla è Bene e rende Felici
» Amerigo Vespucci scala 1:84
» HELP....SCALA 1:35

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
nonsolomodellini :: SPECIALE JOUEF EVOLUTION :: Scala 1:24-
Andare verso: