nonsolomodellini

°°°°°° Un forum come fosse un sito dove raccogliere modellini di auto, camion, moto, aerei, navi. Statici e dinamici. °°°°°° E giocattoli diversi.
 
RegistratiIndiceFAQCercaAccedi
27 MAGGIO MostraMercato HappyModel a ROMA - QUI le info

Condividi | 
 

 1.43 KYOSHO ROLLS ROYCE PHANTOM DROPHEAD COUPE - 05532BKU

Andare in basso 
AutoreMessaggio
nonsolomodellini
Admin
avatar

Numero di messaggi : 980
Data d'iscrizione : 11.04.09

MessaggioTitolo: 1.43 KYOSHO ROLLS ROYCE PHANTOM DROPHEAD COUPE - 05532BKU   Mar 28 Feb 2017 - 21:45

LA VETTURA

Non facciamoci sviare dalla parola coupè e diciamo subito che questa vettura è una cabriolet.
L'arcano si svela facilmente conoscendo la terminologia automobilistica relativa alle diverse tipologie di carrozzerie, strettamente derivate, come in questo caso, dalle storiche carrozze ottocentesche; scopriamo, così, che il termine "Drophead (letteralmente:far cadere la testa/calare il tetto ) Coupè" indica un modello sportivo a due sportelli e quattro posti con tettuccio morbido apribile (soft top). Una cabriolet, appunto.

Questa è una Rolls Royce sui generis (ed è proprio il caso di dire: non sui Genesis!) ... nel senso che ha il nome, e fors'anche il blasone quasi intatto, ma non è più la Rolls Royce di un tempo essendo, dal 2003, entrata a far parte del gruppo BMW.
(Dopo un particolare accordo con VW che deteneva, incredibile ma vero, i diritti sulla calandra e sulla Spirit of Ecstasy!  Neutral - Pensante )

Questa Drophead, presentata nel 2007, è basata sulla piattaforma della precedente Phantom del 2003, mentre stilisticamente riprende quasi al completo la concept 100EX del 2004.

Le caratterizzazioni esteriori più pregnanti sono le portiere con apertura "a vento" e la finitura del tonneau in stile nautico.

La calandra è imponente, come si addice al rango, e i fari (xeno) appaiono come due gemme incastonate ai lati del maestoso radiatore (nel 2013, se non erro, ha subito un face lifting che le ha donato fari rettangolari in luogo dei tondi originari: per me è stato un errore); sopra di essi due barre a led e in cima alla vista la statuetta alata, la famosa Spirit of Ecstasy, osserva tutt'intorno.

La fiancata offre allo sguardo la particolare apertura delle portiere, una linea di cintura alta con finestratura relativamente piccola, il che conferisce un senso di privacy all'abitacolo, e una linea generale pulita e tradizionalmente imponente.
A capote abbassata l'aspetto ricorda quello di un lussuoso scafo d'altura, tipo Riva per intenderci.

La zona posteriore è quella meno caratteristica, in sostanza meno riuscita. E' più banale che aristocratica e ricorda il posteriore di una berlina Ford degli anni '80 piuttosto che una RR d'epoca.

Gli interni sono un tripudio di materiali pregiati: dalla pelle, al legno (vero), all'acciaio inossidabile. Caratteristici i montanti anteriori triangolari e il comando, situato nel vano portaoggetti, per "nascondere" la statuetta alata all'interno del cofano.

La meccanica, ovviamente di derivazione BMW, si avvale di un V12 di 6.7litri con cambio automatico a 6 velocità.
L'auto ha un passo di 3.32 mt, è lunga 5.61 mt, larga 1.99 mt, alta 1.58 mt e pesa, a vuoto, 2.620 kg


IL MODELLINO

Cominciamo dalla confezione.
La scatola è fenomenale; a voler esagerare si potrebbe dire che vale già metà dell'opera!
E' un parallelepipedo chiuso di 205x105x85mm di cartoncino pesante rivestito di carta nero opaco.
E' costituita da due scatole, una poco più piccola del coperchio, che si "infilano" una nell'altra: la più grande si sfila verso l'alto e riporta sulla faccia frontale, più grande, il nome del modello e il logo RR; la più piccola ha, fissata sul fondo, una base in gommapiuma nera sagomata sulla quale si poggia, e si contiene, la teca con la basetta ed il modello. La stessa gommapiuma, in forma di lastra, la ritroviamo sopra alla teca a filo della scatola, ed il tutto è tenuto, a mo' di pacchetto regalo, da un nastro di raso nero fermato da un bollino trasparente adesivo.
Il modellino è fissato alla basetta con due viti (purtroppo!) e un doppio supporto posteriore in plastica trasparente, trattenuto sotto le ruote, ha funzione di bloccaggio per la capote onde evitare che "vada a spasso per la teca"

Il modellino è un Kyosho e questo, generalmente, è una garanzia; e questa RR non delude.
L'impronta stilistica della Drophead è correttamente restituita, nelle forme e nei rapporti volumetrici.
Esteriormente è particolarmente riuscito, a mio avviso, il frontale; la calandra è perfetta nella forma e impeccabile nella cromatura, i fari sembran veri e la barra led è assai realistica.
La Spirit of Ecstasy sembra essere ben scolpita (le dimensioni sono veramente minime, parliamo di un particolare di 1.8x1.3mm!)

La fiancata è pulita, con maniglia portiera ben riprodotta, in plastica cromata, così come i retrovisori. Lo stemma laterale posto sul parafango è presente ma non è leggibile e pur essendo un particolare cromato appare "spento".
I cerchi sono ben definiti, con coppa centrale cromata più lucida come nella realtà. Manca la valvola di gonfiaggio (qualcuno riesce a farla anche nell'1:43). Gli pneumatici hanno il battistrada ben delineato e dimensioni corrette all'occhio; non riportano alcun tipo di specifica scritta, neanche la marca.

Il posteriore è molto semplice, verrebbe da dire banale come l'originale. Le luci sono di un bel rosso deciso ma mancano le zone bianche centrali di retromarcia/retronebbia; sono incorniciati da un bel filo di plastica cromata.

La capote è di plastica rigida, ben fatta e priva di sbavature. Si appoggia sul modellino e ha due leggeri incavi frontali di tenuta ma resta, tuttavia, solo appoggiata; non ha alcun tipo di fermo a scatto.

La verniciatura appare solida, ben lucida; discretamente lieve non sembra "offuscare" i particolari dello stampo come accade in alcuni modellini. Migliore la zona verniciata in argento rispetto al resto.
L'esemplare in oggetto presenta delle zone di verniciatura non ottimali (cofano baule e parafango anteriore sinistro) ma ritengo sia un "difetto" dell'esemplare e non della produzione.

Gli interni sono ben dettagliati. Ci sono tutti gli elementi principali della plancia, la strumentazione è replicata con serigrafie dedicate. Anche i fianchetti porte sono dettagliati così come quelli posteriori. Ove presente è replicato, con discreto effetto, il legno della finitura, sia degli interni sia del tonneau, molto bello. I sedili, ben dimensionati, hanno tutti le cinture di sicurezza in tessuto e con gancio di chiusura in fotoincisione.
Il colore della pelle degli interni, in questo caso burgundy, è forse troppo opaco: un punto in più di luminosità non avrebbe guastato.

Il fondino presenta una semplice "immagine" della meccanica generale con, in evidenza, l'impianto di scarico e una particolare attenzione alle due marmitte finali incassate col risultato di un bellissimo effetto realistico.
Al centro due fori per le viti di blocco alla basetta.
Non compaiono viti di alcun tipo per lo smontaggio del modello.

Una nota riguardo al prezzo d'acquisto: il suo costo di listino è di circa 70€, che non è poco, ma attualmente si trova in vari posti al 50% circa. Personalmente l'ho "catturato" ad una cifra ridicola sfruttando un'offerta base di soli 21€ alla quale ho potuto aggiungere un ulteriore bonus di 15€.
In pratica ho pagato questo modellino la bella cifra di 6€!  cheers-Saluti-Evviva




le foto non sono di qualità a causa di momentanea mancanza di mezzi adeguati; provvederò ad aggiornare appena possibile per rendere pieno merito al modellino



La scatola


Con o senza teca


Chiusa


Aperta


¾ di fronte


¾ dietro


Interni burgundy


Tonneau stile nautico


Il frontale con la Spirit of Ecstasy


Le cinture in tessuto


Triangolatura anteriore, feritoie sbrinamento parabrezza e privacy abitacolo


Marmitte finali incassate




_________________
obsoleto: (agg.) - nato entro l'anno del festival di Woodstock
alcuni pospongono la data di 15 anni ma confondono Wood...stock69 (festival della musica) con Stock84 (festival del superalcolico)!!
Tornare in alto Andare in basso
http://nonsolomodellini.forumattivo.com
E_428_FS
collezionista
collezionista
avatar

Numero di messaggi : 399
Data d'iscrizione : 11.01.12

MessaggioTitolo: Re: 1.43 KYOSHO ROLLS ROYCE PHANTOM DROPHEAD COUPE - 05532BKU   Mar 28 Feb 2017 - 23:45

Bell'acchiappo per 6 euro! Wink - Occhiolino

Quanto a calandra e Spirit of Ecstasy... VW ci aveva già messo le zampe sopra da tempo! Laughing - Risata Laughing - Risata

Tornare in alto Andare in basso
nonsolomodellini
Admin
avatar

Numero di messaggi : 980
Data d'iscrizione : 11.04.09

MessaggioTitolo: Re: 1.43 KYOSHO ROLLS ROYCE PHANTOM DROPHEAD COUPE - 05532BKU   Mar 28 Feb 2017 - 23:55


Crepapelle

La Volks-Royce! ... girovagava anche per le vie dell'antica Roma ben prima dell'orribile, e fascinosa, Volks-Porsche ...
bei ricordi di gioventù (bruciata? scratch - Non quadra )

_________________
obsoleto: (agg.) - nato entro l'anno del festival di Woodstock
alcuni pospongono la data di 15 anni ma confondono Wood...stock69 (festival della musica) con Stock84 (festival del superalcolico)!!
Tornare in alto Andare in basso
http://nonsolomodellini.forumattivo.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: 1.43 KYOSHO ROLLS ROYCE PHANTOM DROPHEAD COUPE - 05532BKU   

Tornare in alto Andare in basso
 
1.43 KYOSHO ROLLS ROYCE PHANTOM DROPHEAD COUPE - 05532BKU
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» il giorno della memoria
» Cerco Motore a scoppio per Automodello Kyosho Alpha 3 - 1/10
» 1/6 PHANTOM ( UOMO MASCHERATO ) CUSTOM
» Kyosho Piper J3 Cub
» [VENDUTO] Vendo barca a vela rc

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
nonsolomodellini :: (forum) ATTUALI-
Andare verso: