nonsolomodellini

§ - Un luogo ove condividere la passione che ci accomuna - §
 
RegistratiIndicePubblicazioniFAQCercaAccedi
SAB/DOM 21/22 APRILE - MODEL EXPO TORINO 2018 - Fiera Modellismo e Collezionismo

Condividi | 
 

 Defender 110 "expedition"

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Max
collezionista
collezionista
avatar

Numero di messaggi : 324
Data d'iscrizione : 08.09.11
Età : 45
Località : Augusta Taurinorum

MessaggioTitolo: Defender 110 "expedition"   Lun 21 Dic 2015 - 10:55

Modello: Land Rover Defender 110 “expedition”
Marca: Universal Hobbies
Numero di catalogo: UH3884
Anno di produzione: ---
Pezzi prodotti: ---
Aperture: 6
Prezzo di listino: circa 70 Euro


Nel 1948 la Rover (denominata poi Land Rover per i fuoristrada) commercializzò il primo veicolo di quello che sarebbe divenuto tra i più longevi e famosi fuoristrada nel mondo.
Nel 1990, con l’entrata in produzione del Discovery,  acquisisce il nome Defender nelle versioni 90, 110 e 130 che  sono le misure (in pollici) del passo.
Con l’acquisizione del nome, la Defender perde le sospensioni a balestra in favore alle sospensioni a molla e la trazione sulle quattro ruote diventa permanente con il differenziale centrale bloccabile.

La UH (Universal Hobby) ha concentrato la sua produzione per i di modelli Land Rover riproducendo varie varianti della III serie e dei più recenti defender  90 e 110.
Ho acquistato una versione speciale del la 110, la expedition: anche se non è scritto sulla scatola o sulla base dovrebbe essere una tiratura limitata a soli 300 pz., purtroppo non ho conferme certe al 100%

Il modello presenta tutti  i pregi e i limiti della produzione del Defender, con l’aggiunta di alcuni particolari come le griglie anteriori di protezione fari, lo snorkel per l’aspirazione, un bel portapacchi, la colorazione sabbia specifica e cerchi specifici (riproducono i cerchi in lamiera anziché quelli in lega).


Esteriormente trovo questa versione accattivante, impreziosita dagli elementi che ho citato sopra. Le protezioni dei proiettori sono in lamierino, il portapacchi è in materiale plastico, e arricchito dai bulloni di ancoraggio metallici.
Lo snorkel è ovviamente in materiale plastico, ma molto ben realizzato e privo di bave di giunzione.
Sempre piacevole è la grossa calandra che permette di vedere la ventola di raffreddamento motore ed il radiatore.
 

I proiettori ed i fari posteriori simulano bene quelli reali, come il gancio traino dotato di perno metallico .
Anche lo scarico mi è piaciuto, nonostante la parte terminale che avrebbe dovuto essere forata più in profondità.
E’ infine presente lo sbrinavetro sul lunotto posteriore.
   

I passaruota sono verniciati in nero opaco e sono presenti quattro pedane per facilitare la salita e la discesa dall’abitacolo, peccato non siano retrattili.
Precise sono le ribattiture dei pannelli di alluminio che compongono la carrozzeria.
 

L’abitacolo, ovviamente spartano come nella realtà, è privo di cinture di sicurezza ed i sedili costruiti in plastica rigida e composti da due semi-gusci  con le linee di giunzione un poco troppo evidenti.


La scocca è completa e le sospensioni purtroppo non sono funzionanti; la parte che mi ha deluso maggiormente è l’impianto frenante riprodotto semplicemente con un disco plastico posto all’interno della ruota.


In conclusione valuto il modello molto positivamente sia per il soggetto proposto, sia perché a fronte di una spesa non eccessiva, il modello è dotato delle sei aperture, di particolari ben realizzati e poche mancanze. La Defender 110 è prodotta anche dalla Century Dragon: ha finiture superiori, un costo intorno o superiore ai 150 Euro ed è dotato solamente di 4 aperture, in quanto le porte posteriori sono ricavate in stampo alla carrozzeria. Sinceramente preferisco il “vecchio” universal hobbies.

Non trovando il modello dai miei abituali negozi, ho scelto il negozio il cui prezzo era maggiormente conveniente (www.premium-modelcars.de). Il modello è arrivato sigillato, ma all'interno del pacco una amara sorpresa: il cofano anteriore aveva una cerniera rotta. Vorrei sottolineare il comportamento più che professionale del venditore: non potendo cambiarmi il Defender perché anche l’importatore ne era sprovvisto (da qui la notizia dei 300 esemplari prodotti), mi ha proposto lo scambio con un altro modello di pari valore o un rimborso di 30 Euro (su 66 + ss del costo del modello). Ho optato per la seconda scelta in considerazione della limitata disponibilità e del fatto che comunque avrei dovuto sborsare almeno altri 75 Euro per acquistarne un altro.

In sintesi
Mi è particolarmente piaciuto
I componenti specifici della versione del modello
Fari e proiettori
Gancio traino

Non mi è piaciuto
Freni
Assenza delle cinture di sicurezza
Torna in alto Andare in basso
http://www.modelli1a18.hostoi.com
 
Defender 110 "expedition"
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
nonsolomodellini :: (forum) AUTOCRITICA - I MODELLI IN PROVA :: MODELLI IN PROVA scala 1:18 :: UNIVERSAL HOBBIES-
Vai verso: