nonsolomodellini

°°°°°° Un forum come fosse un sito dove raccogliere modellini di auto, camion, moto, aerei, navi. Statici e dinamici. °°°°°° E giocattoli diversi.
 
RegistratiIndiceFAQCercaAccedi
27 MAGGIO MostraMercato HappyModel a ROMA - QUI le info

Condividere | 
 

 Ferrari FF

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Max
collezionista
collezionista
avatar

Numero di messaggi : 324
Data d'iscrizione : 08.09.11
Età : 44
Località : Augusta Taurinorum

MessaggioTitolo: Ferrari FF   Mar 18 Dic 2012 - 15:10

Modello: Ferrari FF
Marca: Hot wheels Elite
Materiale: Metallo e plastica
Numero di catalogo: W1118
Anno di produzione: ---
Pezzi prodotti: 5000
Aperture: 4
Prezzo in negozio in Italia: circa o più di 100 Euro (80 Euro in Gemania)
Prezzo di acquisto: 60 Euro da modelissimo (D)

Il modello rappresenta una delle più discusse Ferrari moderne per l’insolita linea, per la presenza di quattro posti e quattro ruote motrici.

Il modello è proposto in tre colorazioni: bianco, rosso e blu, la scelta è caduta su quest’ultimo, in quanto personalmente mi pare la colorazione più adatta alla linea della vettura.
La verniciatura accenna alla buccia d’arancia sulle superfici ampie come cofano e tetto.

Come sempre il modello della HW serie Elite si presenta bene, purtroppo dopo un’osservazione attenta si riscontrano molti, troppi particolari sottotono rispetto al prezzo ufficiale di vendita.

Anteriormente l’ampia calandra a listelli cromati caratterizza ilo frontale, come gli ampi proiettori in cui sono discretamente riprodotti i fari allo xeno e le tre file di luci a led.
Sottotono il logo Ferrari riprodotto con una approssimativa decals e perfettibili le prese d’aria laterali realizzate con una buona fotoincisione forata, ma non si riesce intravedere nulla.
Più che discreti i tergi in lamierino nero


La fiancata, come l’anteriore è dotata della griglia di sfogo aria in fotoincisione forata, ma è fissata direttamente su una superficie cieca, vanificando l’effetto “vedo-non vedo”. Il logo Ferrari è solamente una decals, fortunatamente sia il nottolino della serratura (correttamente presente solamente dal lato guida) e il logo Pininfarina sono realizzati con una adesivo in rilievo.


Posteriormente i grigliati per lo sfogo dell’aria sono pessimamente realizzati mediante degli adesivi incollati direttamente alla carrozzeria, anche i fari non sono riprodotti in modo convincente né tantomento veritiero. I tubi di scappamento pur non essendo malvagi tradiscono l’origine in plastica, visto il costo di acquisto sarebbero stati più consoni dei terminali in acciaio.
Deludente il comparto ruote: I cerchi sono riprodotti bene nelle forme, ma la parte satinata presenta imprecisioni, le pinze hanno il logo Ferrari tampografato, ma i dischi ceramici sono fissi ed in stampo con le pinze: semplicemente scandaloso per un modello da 100 Euro di listino.


L’interno è un’alternanza tra soluzioni “fini” e grosse mancanze: i sedili pur essendo realizzati in plastica morbida non regalano all’occhio la similitudine della pelle e sono privi di qualsiasi movimento, le cinture di sicurezza sono realizzate in tessuto con attacchi in fotoincisione; il fondo vettura non è rivestito in vellutino, ma in stampo è presente il la gomma inferiore del conducente e la pedaliera, l’appoggiapiedi per il posto guida e passeggero sono riprodotti in fotoincisione. Il cruscotto ha forme e colorazione abbastanza precise, il quadro strumenti è preciso e ben leggibile ma manca di tutte le tampografie relative ai pulsanti e selettori, anche lo schermo multifunzione è desolatamente “spento”.



Il vano motore ed il motore all’apparenza povero in realtà replica abbastanza fedelmente l’originale, l’unica pecca è nel non aver riprodotto realmente le varie aperture lamellari della plastica, solo accennate in stampo.


Il vano baule è costruito in plastica senza alcun rivestimento di velluto, sono presenti due griglie di areazione sulla parte della cappelliera fissata al portellone il cui difetto è la trama dello sbrinavetri troppo visibile e spessa.


Al solito stendo un velo pietoso sulla riproduzione del fondo vettura: assolutamente priva di ogni realismo.

In sostanza purtroppo come spesso accade con gli Elite, il prezzo di listino è spropositato dall’effettiva qualità del modello, ad oggi a parte alcune sporadiche alternative, la Mattel detiene il monopolio per la riproduzione in 1:18 delle vetture del cavallino rampante, con una forzata rassegnazione di tutti coloro (come il sottoscritto) che amano completare il più possibile la collezione monotematica (ma non monocromatica Cool - Figo).

In sintesi
Mi è piaciuto
Fari anteriori
Pedaliera e poggiapiedi
Calandra anteriore

Non mi è piaciuto
Dischi in stampo con le pinze
Mancanza di tampografie per l’abitacolo
Griglie posteriori adesive


Tornare in alto Andare in basso
http://www.modelli1a18.hostoi.com
 
Ferrari FF
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Ferrari F40 Tamiya 1/24 (unimatrix0)
» arno timossi ferrari XI piani di costruzione cercasi
» ARNO XI FERRARI
» Crisi fra la Clerici ed il giovane Eddy?
» TF1 e Sarkozy

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
nonsolomodellini :: (forum) AUTOCRITICA - I MODELLI IN PROVA :: MODELLI IN PROVA scala 1:18 :: HOT WHEELS-
Andare verso: