nonsolomodellini

°°°°°° Un forum come fosse un sito dove raccogliere modellini di auto, camion, moto, aerei, navi. Statici e dinamici. °°°°°° E giocattoli diversi.
 
RegistrarsiIndiceFAQCercaAccedi
25 MARZO MostraMercato HappyModel a ROMA - QUI le info

Condividere | 
 

 Chi prende il caffè ... pago io! (2° edizione)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1 ... 9 ... 14, 15, 16, 17, 18  Seguente
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Chi prende il caffè ... pago io! (2° edizione)   Mar 8 Ott 2013 - 18:19

Nazgul ha scritto:
lui soffre del complesso di prima donna ... allora è ricapitato qui con le sue belinate e per fortuna non in amg.
Un'altro psicologo.....da quattro soldi! Ma ci sono abituato,non è la prima volta che fai analisi a distanza della mia persona,tirando in ballo anche il privato. A me pare che non ne azzecchi una,pero' non ha importanza:sei un brav'uomo,per carità',ma ecco...... se ci sei bene,ma non è che proprio non possa vivere senza di te!

Scrivo in maniera formale dopo una vita che non ci si risente e non va bene,sono troppo freddo;rispondo alla tua battuta sulla depressione con un'altra sul lavoro di psicologo non va bene,perchè voi scherzate ed io no.
Boh.....io non vi capisco,ma puo' darsi che sia ottuso (non mi ritengo,pero' ai visto mai...)


Io avevo chiesto solo in maniera educata la cancellazione del mio account,non lo uso piu' per i motivi che ho scritto,che male c'è?  L'ho fatto anche da altre parti,in AMG,in un'altro di cui non ricordo il nome,solo su Automedellando me ne sono andato perchè un moderatore (Ukio,Rukio o qualcosa del genere) mi aveva trattato male non avendo argomenti validi da controbattere su una discussione Ferrari/Massa.Pero' l'ho scritto il motivo e poi me ne sono andato.

Tutto qua.
Sara' la volta buona?
Tornare in alto Andare in basso
Nazgul
collezionista
collezionista
avatar

Numero di messaggi : 1309
Data d'iscrizione : 28.01.12
Località : Carn Dûm

MessaggioOggetto: Re: Chi prende il caffè ... pago io! (2° edizione)   Mar 8 Ott 2013 - 18:23

Per tua scalogna non sono uno spicologo ma solo uno che trae delle conclusioni. Ed anche se lo fossi non cambierebbe molto, tu sei quello che sei o che vuoi che gli altri credano che tu sia. Per me sei spazzatura, questo indipendentemente che tu chieda o non chieda o che faccia o non faccia o che dica o non dica. Probabilmente io dovrei stare zitto visto e considerato che non posso andar fiero di me stesso ma visto che si parla di te ... mi consolo.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dolomiteclub.it/
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Chi prende il caffè ... pago io! (2° edizione)   Mar 8 Ott 2013 - 19:05

Sei sempre gentile nei miei confronti.
Non ne vedo il motivo,ma va bene cosi'.

Tornare in alto Andare in basso
nonsolomodellini
Admin
avatar

Numero di messaggi : 973
Data d'iscrizione : 11.04.09

MessaggioOggetto: Re: Chi prende il caffè ... pago io! (2° edizione)   Mar 8 Ott 2013 - 19:51

Nazgul ha scritto:
cheers-Saluti-Evviva 


nonsolomodellini ha scritto:
La Rivarossi è più anziana della Pocher di circa 6 anni ('46 vs '52) ed entrambe videro la luce sferragliando su binari in miniatura.

La Pocher ricevette nel 1961 la commessa dalla FIAT di realizzare la 1300: quello è stato il primo modello Pocher.
In precedenza, '55 e '57, la Rivarossi aveva già prodotto la 600 e la Nuova 500.  Smile - Felice 
Quello che mi interessava era sapere che la Fiat in occasione della 600 e poi 500 commisionò i modelli direttamente alla Rivarossi (visto le scatole) e non alla Pocher, giusto? E probabilmente visto la fattura la Rivarossi - Pocher produsse la 1300, la 850 e le altre 1/13. Che ne pensi?

Ti ho interpellato perchè cercando in giro tendono a intrecciare queste due case prima del tempo e la cosa non mi quadrava.

Bene grazie HSmile - Felicissimo 

Esatto:
la Rivarossi ricevette dalla FIAT l'incarico di realizzare la 600 e poi la Nuova 500.
Questi son stati gli unici modelli in 1.13 prodotti dalla Rivarossi fino al 1964.
Successivamente, nel 1961, la FIAT si rivolse alla Pocher (che non era ancora in orbita Rivarossi) per realizzare il modello della 1300. In seguito vennero le altre. Mi pare fino alla 130.
Nel frattempo, nel 1963, ci fu l'incontro Rivarossi-Pocher

E' da notare che la produzione Pocher dei modelli in scala 1:8 a partire dal 1988, cioè dalla Ferrari Testarossa, è stata in effetti progettata internamente alla Rivarossi a differenza dei modelli "d'epoca" precedenti che erano al 100% Pocher.

_________________
obsoleto: (agg.) - nato entro l'anno del festival di Woodstock
alcuni pospongono la data di 15 anni ma confondono Wood...stock69 (festival della musica) con Stock84 (festival del superalcolico)!!
Tornare in alto Andare in basso
http://nonsolomodellini.forumattivo.com
Nazgul
collezionista
collezionista
avatar

Numero di messaggi : 1309
Data d'iscrizione : 28.01.12
Località : Carn Dûm

MessaggioOggetto: Re: Chi prende il caffè ... pago io! (2° edizione)   Mer 9 Ott 2013 - 18:52

Quindi la 1300 è assolutamente Pocher?RollingEyes - Dubbio E non c'è nessun altro zampino?!

Servus. Laughing - Risata 
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dolomiteclub.it/
nonsolomodellini
Admin
avatar

Numero di messaggi : 973
Data d'iscrizione : 11.04.09

MessaggioOggetto: Re: Chi prende il caffè ... pago io! (2° edizione)   Gio 10 Ott 2013 - 0:13

Per quel che ne so io si, la 1300 è farina del sacco Pocher.
Ma ritengo che anche le successive, almeno fino alla fine degli anni '60, siano state generate in casa.
Forse dopo la vendita del marchio nel '68 e l'incendio del '72 cambiò qualcosa ma non ne sono certo.

Sicuramente Pocher aveva dei propri modellisti di rilievo (Altini e Fabris) che si sono occupati dell'intera produzione in scala 1:8 fino a che, come ti dicevo, non si è arrivati alla Testarossa del all'intervento della Rivarossi per la sua progettazione.
L'ultimo modello modellato da Fabris è stato l'autocarro Volvo del 1985.

_________________
obsoleto: (agg.) - nato entro l'anno del festival di Woodstock
alcuni pospongono la data di 15 anni ma confondono Wood...stock69 (festival della musica) con Stock84 (festival del superalcolico)!!
Tornare in alto Andare in basso
http://nonsolomodellini.forumattivo.com
Nazgul
collezionista
collezionista
avatar

Numero di messaggi : 1309
Data d'iscrizione : 28.01.12
Località : Carn Dûm

MessaggioOggetto: Re: Chi prende il caffè ... pago io! (2° edizione)   Gio 10 Ott 2013 - 6:23

grazie 1000000000 cheers-Saluti-Evviva 
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dolomiteclub.it/
nonsolomodellini
Admin
avatar

Numero di messaggi : 973
Data d'iscrizione : 11.04.09

MessaggioOggetto: Re: Chi prende il caffè ... pago io! (2° edizione)   Ven 25 Ott 2013 - 0:16

E' schiattat' 'u canotto!!

Iersera, intorno alle 22 e per un'ora circa, il Nostro sito è stato visitato da una "comitiva" evidentemente giunta con pullman(s) da varie parti del globo.

Alle 22 e 23 abbiamo registrato il nuovo record assoluto: 46 utenti in linea (il precedente era 26!) cheers-Saluti-Evviva 

Il bar era gremito, non facevo in tempo a fare caffè, non sapevo più a chi dare il resto lol! - Risatona 


Ma che diavolo è successo!? scratch - Non quadra

_________________
obsoleto: (agg.) - nato entro l'anno del festival di Woodstock
alcuni pospongono la data di 15 anni ma confondono Wood...stock69 (festival della musica) con Stock84 (festival del superalcolico)!!
Tornare in alto Andare in basso
http://nonsolomodellini.forumattivo.com
Nazgul
collezionista
collezionista
avatar

Numero di messaggi : 1309
Data d'iscrizione : 28.01.12
Località : Carn Dûm

MessaggioOggetto: Re: Chi prende il caffè ... pago io! (2° edizione)   Ven 25 Ott 2013 - 7:37

Shock - Scioccato non ti seguo, pochi dati pale - Sbiancato 
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dolomiteclub.it/
Max
collezionista
collezionista
avatar

Numero di messaggi : 324
Data d'iscrizione : 08.09.11
Età : 43
Località : Augusta Taurinorum

MessaggioOggetto: Re: Chi prende il caffè ... pago io! (2° edizione)   Ven 25 Ott 2013 - 10:10

Domanda: come utenti in linea si considerano sia on-line che off-line, vero?
Ho controllato, in questo piccolo e accogliente localino ci sono 41 iscritti.

Ora ho capito perché il servizio ieri era un po' lento Razz - LinguaBurlona Razz - LinguaBurlona Razz - LinguaBurlona 
sai quanto ho dovuto aspettare per un digestivo?

Crepapelle Crepapelle Assonnato 
Tornare in alto Andare in basso
http://www.modelli1a18.hostoi.com
nonsolomodellini
Admin
avatar

Numero di messaggi : 973
Data d'iscrizione : 11.04.09

MessaggioOggetto: Re: Chi prende il caffè ... pago io! (2° edizione)   Ven 25 Ott 2013 - 11:25

Nazgul ha scritto:
Shock - Scioccato non ti seguo, pochi dati pale - Sbiancato 
Erano 45 (46 col sottoscritto), giovani e forti ... tutti qua dentro a curiosare tra le varie parti del forum (escluse le zone aperte ai soli iscritti, ovviamente).

Altri dati?
Panzer e Sherman in larga misura Laughing - Risata s'affollavano tra "i modelli in prova", mentre il resto della ciurma variegata si perdeva tra voci diverse cheers-Saluti-Evviva 


Max ha scritto:
Shock - Scioccato ... Ora ho capito perché il servizio ieri era un po' lento Razz Razz Razz
sai quanto ho dovuto aspettare per un digestivo?  pale - Sbiancato 
lol! - Risatona

_________________
obsoleto: (agg.) - nato entro l'anno del festival di Woodstock
alcuni pospongono la data di 15 anni ma confondono Wood...stock69 (festival della musica) con Stock84 (festival del superalcolico)!!
Tornare in alto Andare in basso
http://nonsolomodellini.forumattivo.com
E_428_FS
collezionista
collezionista
avatar

Numero di messaggi : 398
Data d'iscrizione : 11.01.12

MessaggioOggetto: Re: Chi prende il caffè ... pago io! (2° edizione)   Sab 26 Ott 2013 - 0:28

Infatti ieri non c'ero: ho visto la coda fuori e ho desistito!Face - Attonito 
Tornare in alto Andare in basso
Nazgul
collezionista
collezionista
avatar

Numero di messaggi : 1309
Data d'iscrizione : 28.01.12
Località : Carn Dûm

MessaggioOggetto: Re: Chi prende il caffè ... pago io! (2° edizione)   Sab 9 Nov 2013 - 18:31

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dolomiteclub.it/
E_428_FS
collezionista
collezionista
avatar

Numero di messaggi : 398
Data d'iscrizione : 11.01.12

MessaggioOggetto: Re: Chi prende il caffè ... pago io! (2° edizione)   Sab 9 Nov 2013 - 22:43

Sicuri che c'è stata una "contrazione del mercato del modellismo statico"?
Probabile di sì se l'hanno scritto, ma con tutto il rilancio con i modelli da edicola -fascia bassa, ma nel mio caso mi hanno introdotto in questo mondo affascinante- tutte le fiere ed i mercatini a tema, mi pare che anzi il mercato si sia espanso, forse più pezzi di minor valore, ma molti più appassionati...
Mah, la mia sarà un'analisi sbagliata...Embarassed-Imbarazzo 
Tornare in alto Andare in basso
Nazgul
collezionista
collezionista
avatar

Numero di messaggi : 1309
Data d'iscrizione : 28.01.12
Località : Carn Dûm

MessaggioOggetto: Re: Chi prende il caffè ... pago io! (2° edizione)   Sab 9 Nov 2013 - 22:55

Non sentirò la mancanza. Servus
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dolomiteclub.it/
franciazzi
brufolo
brufolo
avatar

Numero di messaggi : 92
Data d'iscrizione : 20.02.12
Età : 52
Località : Ardea

MessaggioOggetto: Re: Chi prende il caffè ... pago io! (2° edizione)   Lun 11 Nov 2013 - 14:48

Mah, in passato questa rivista (ed altre, anche in altri settori) aveva per me un senso sia di "informazione", sia di "narrazione". Negli ultimi tempi le riviste hanno tutte perso il lato "informazione", in quanto superate e surclassate in vastità e tempismo dalla rete.
Resta l'aspetto "narrazione", che la rete di per se non è (e non sarà mai) in grado di dare.
Solo le riviste che sapranno offrire una "narrazione" molto interessante avranno un senso e qualche possibilità di sopravvivenza.
Vista in quest'ottica, non è poi così sorprendente la chiusura di Quattroruotine.
Tornare in alto Andare in basso
Keep-all
collezionista
collezionista
avatar

Numero di messaggi : 573
Data d'iscrizione : 26.05.11
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: Chi prende il caffè ... pago io! (2° edizione)   Lun 11 Nov 2013 - 15:14

Cosa intendi per "narrazione", Antonio? RollingEyes - Dubbio 


A.
Tornare in alto Andare in basso
franciazzi
brufolo
brufolo
avatar

Numero di messaggi : 92
Data d'iscrizione : 20.02.12
Età : 52
Località : Ardea

MessaggioOggetto: Re: Chi prende il caffè ... pago io! (2° edizione)   Lun 11 Nov 2013 - 15:45

Potrei banalmente risponderti "narrazione è tutto ciò che resta quando hai tolto la pura e semplice informazione", e forse è anche la risposta più giusta.
Nel campo di Quattroruotine, un articolo sulle novità del salone di Norimberga con tutte le foto a corredo è semplice "informazione": nessun interesse perché quando mi arriva a casa la rivista io quelle stesse informazioni le conosco già da un pezzo, le ho ordinate su Carmodel, mi sono arrivate a casa e le ho già esposte.
Un articolo sul signor Besana, magari con il racconto della sua storia, fatto da qualche suo collaboratore o da qualcun'altro a conoscenza di retroscena, corredato da foto e aneddoti di quei tempi, è "narrazione", e certe cose o le trovi lì, o non le troverai da nessun'altra parte.
Non so se è chiara la differenza.
Quella è informazione, e in una rivista ormai non serve più, questa è narrazione e altrove non si trova.
Tornare in alto Andare in basso
nonsolomodellini
Admin
avatar

Numero di messaggi : 973
Data d'iscrizione : 11.04.09

MessaggioOggetto: Re: Chi prende il caffè ... pago io! (2° edizione)   Lun 11 Nov 2013 - 17:51

Praticamente Giornalismo, quello vero che non esiste più, quello fatto di racconti e storie e documenti e non di gossip e schede analitiche.

Però è anche vero che oggi non è facile fare una rivista di modellismo statico.
Te la immagini un'intervista ad un Besana cinese (oggi viene tutto da li)!? lol! - Risatona 

Il modellismo statico "da negozio" sicuramente ha subito una contrazione nelle vendite (se non addirittura un crollo), è certo. Non si giustificherebbero altrimenti le molte chiusure di negozi specifici, alcuni anche di antica memoria. Resta da vedere quanta parte delle vendite "da negozio" siano state assorbite dall' on-line e dall'edicola. Considerando comunque che anche online il prodotto d'edicola la fa da padrone non è difficile giungere alla conclusione che per una rivista che non tratta certi prodotti la domanda si è fatta debole.
Se a questo s'aggiunge che l'attuale panorama dell'utente medio del modellismo statico montato è fatto di persone che ascoltano poco e parlano quasi esclusivamente di quanti modellini hanno acquistato nell'ultimo mese, e di quali e quanti ne dovranno acquistare nell'immediato futuro, forse si fa ancor più presto a mettersi l'animo in pace.

E' un po' lo stesso problema dei forum ... senza voler con questo negare le responsabilità di chi gestisce le riviste di settore, e i forum, i quali probabilmente non riescono ancora a trovare il modo giusto per far convivere collezionisti e accumulatori, senza creare categorie ma cercando di far crescere chi è arrivato dopo.

_________________
obsoleto: (agg.) - nato entro l'anno del festival di Woodstock
alcuni pospongono la data di 15 anni ma confondono Wood...stock69 (festival della musica) con Stock84 (festival del superalcolico)!!
Tornare in alto Andare in basso
http://nonsolomodellini.forumattivo.com
franciazzi
brufolo
brufolo
avatar

Numero di messaggi : 92
Data d'iscrizione : 20.02.12
Età : 52
Località : Ardea

MessaggioOggetto: Re: Chi prende il caffè ... pago io! (2° edizione)   Mer 13 Nov 2013 - 9:49

Temo che si tenda a fare sempre lo stesso errore (in tutti i campi, non solo nel modellismo), e cioè si pensa che sia normale una sostanziale staticità delle situazioni. Invece la normalità è il CAMBIAMENTO. Tutto cambia in continuazione. Non ha alcun senso rifarsi a com'era questo mondo 40 anni fa (o 20, o 10, o anche solo 5 anni fa) e pensare che dovremmo far di tutto per tornare a quei tempi (che erano tempi belli... ahi ahi ahi, più erano belli quei tempi, più significa che siamo vecchi, non c'è dubbio...).
Ogni giorno qualcosa cambia, non parlo semplicemente della galoppante senescenza e necrotizzazione dei nostri miseri corpi terreni, ma di tutto ciò che ci circonda.

Adesso l'80% del mercato è edicola? Benissimo, occupiamoci anche dell'edicola. Perché dovrebbe essere un tabù per una rivista che, in fin dei conti, si occupa di modellini in scala di automobili?
E' un modo diverso di produrre, ok, ma allora le riviste di automobili non dovrebbero occuparsi di auto elettriche o ibride, "perché l'essenza dell'auto, quella di una volta, è con un bel motore a combustione interna". Discorsi, a mio parere, e non se ne offenda nessuno, VERAMENTE MOLTO SNOB. E di retroguardia. E di chi non comprende dove sta andando il mondo.

Riguardo le riviste, anche qui s'è fatto l'errore di non capire come cambiava il mondo, e che le riviste di pura informazione semplicemente non hanno più spazio. Dato che arrivano dopo, devono dare un valore aggiunto, identificabile, evidentemente, in una maggiore riflessione ed elaborazione del pensiero, e se per questo bisogna andare ad intervistare il signor Besanashi ad Hong Kong, ben venga, a me interesserebbe.
Tornare in alto Andare in basso
nonsolomodellini
Admin
avatar

Numero di messaggi : 973
Data d'iscrizione : 11.04.09

MessaggioOggetto: Re: Chi prende il caffè ... pago io! (2° edizione)   Mer 13 Nov 2013 - 15:07

E' più o meno quel che penso da tempo, Antonio.
Non tutto quello che è stato era oro ma il tempo c'ha dato modo di filtrarne le scorie e oggi ne ricordiamo, e nel nostro caso ne custodiamo, il meglio.
Da qui la fatidica frase "Eh! Ai miei tempi ... "; niente di più falso, visto che ai miei tempi accanto a tante belle cose c'era anche molta "cacca" e tanta ignoranza in più rispetto ad oggi.
Ciò che avviene al momento, le novità, i cambiamenti, racchiudono in un sol corpo il bene e il male, e quello che noi "obsoleti" facciamo fatica a fare è prenderci la responsabilità di accettare il pacchetto completo da lavorare per poterlo ripulire dalle scorie e restituire agli utenti la crema commestibile.

Questo significa però, secondo me, lavorare simultaneamente su due fronti, ossia verso chi non accetta l'oggi e verso chi disprezza il passato.

Per farla breve faccio un esempio semplice che ci riguarda in quanto automodellisti/collezionisti:
trovo ingiusto dare addosso a priori ai modelli "edicolosi" quando sappiamo tutti che questi son fatti negli stessi luoghi, e spesso per gli stessi marchi, che producono modelli per la vendita nei negozi di modellismo a prezzi anche tre volte superiore;
allo stesso modo trovo insopportabile che ci sia gente, che si autodefinisce collezionista ed esperto, che si sbatte quotidianamente su facebook per far vedere cosa ha comprato o cosa gli piacerebbe comprare, con messaggi di 10 parole e discussioni che durano il tempo di una scorreggia.

Credo che a metà strada ci sia il modo di far convivere gli uni e gli altri, rispettando reciprocamente le rispettive collezioni; possibilmente mentre si disquisisce della storia di un marchio, della tecnica di lavorazione e, perchè no, di quale modellino ci piacerebbe che venisse prodotto da questo o quel marchio.

Il concetto applicato anche alle riviste potrebbe, forse, funzionare.
Magari, vedi il caso di 4ruotine, con l'aggiunta di qualche idea aggregatrice: eventi a tema, concorsi a premi, gadget modellistici, offerta di sconti, ecc.
Ricordi il CamionPesce di 4ruotine degli anni '60? Mai che sia venuto in mente a nessuno della Domus di rimetterlo in sesto, o di riproporne "l'atmosfera" - immagina, ad esempio, una cosa del genere al GP di Monza - oppure il 4ruotine allegato al 4Ruote, come a volte è stato fatto con altre riviste dell'editore - o, ancora, il coinvolgimento diretto dei collezionisti, con interviste e immagini delle loro collezioni e/o dei negozi specializzati. O anche, solamente, segnalare su 4ruote, magari in calce alle prove dei modelli veri, quali erano i modellini che riproducevano quell'auto nelle diverse scale.
Invece no, tutto fermo, come dici tu, a trent'anni fa.

Ma è colpa nostra.
Mia di sicuro, visto che nel mio profondamente piccolo gestisco un mio sito e sono moderatore di uno dei più importanti forum nazionali di modellismo.



_________________
obsoleto: (agg.) - nato entro l'anno del festival di Woodstock
alcuni pospongono la data di 15 anni ma confondono Wood...stock69 (festival della musica) con Stock84 (festival del superalcolico)!!
Tornare in alto Andare in basso
http://nonsolomodellini.forumattivo.com
Nazgul
collezionista
collezionista
avatar

Numero di messaggi : 1309
Data d'iscrizione : 28.01.12
Località : Carn Dûm

MessaggioOggetto: Re: Chi prende il caffè ... pago io! (2° edizione)   Mer 13 Nov 2013 - 19:04

L'ultima affermazione la trovo opinoabile. Servus
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dolomiteclub.it/
Nazgul
collezionista
collezionista
avatar

Numero di messaggi : 1309
Data d'iscrizione : 28.01.12
Località : Carn Dûm

MessaggioOggetto: Re: Chi prende il caffè ... pago io! (2° edizione)   Mer 13 Nov 2013 - 19:06

Opinabile sono in bus e balla tutto.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dolomiteclub.it/
nonsolomodellini
Admin
avatar

Numero di messaggi : 973
Data d'iscrizione : 11.04.09

MessaggioOggetto: Re: Chi prende il caffè ... pago io! (2° edizione)   Mer 13 Nov 2013 - 19:51

Hai ragione Nazgul, in effetti non ho abbastanza potere per influenzare scelte e comportamenti, neanche in senso negativo.
Mi son fatto prendere dall'entusiasmo, succede. Wink - Occhiolino 

_________________
obsoleto: (agg.) - nato entro l'anno del festival di Woodstock
alcuni pospongono la data di 15 anni ma confondono Wood...stock69 (festival della musica) con Stock84 (festival del superalcolico)!!
Tornare in alto Andare in basso
http://nonsolomodellini.forumattivo.com
franciazzi
brufolo
brufolo
avatar

Numero di messaggi : 92
Data d'iscrizione : 20.02.12
Età : 52
Località : Ardea

MessaggioOggetto: Re: Chi prende il caffè ... pago io! (2° edizione)   Gio 14 Nov 2013 - 12:12

Facciamo un ulteriore passo avanti: secondo me il collezionismo di macchinine è cambiato ancora più in profondità: non è solo perché sono arrivati i cinesi, eccetera eccetera.
In realtà è cambiato proprio il modo di considerare le automobili, anche in formato 1:1.
All'epoca nostra, parlo della generazione dei nati negli anni 50 e 60, l'automobile era vista da noi bambini con più sacralità, destava un maggior interesse in quanto non era scontata la sua presenza in famiglia, era più "difficile" guidarla (o almeno così pensavamo noi bambini), ci si stava a più stretto contatto nella manutenzione (sempre papà, che spesso si sporcava le mani, cambiava le candele, qualcuno anche l'olio e, in fin dei conti, ci capiva molto della sua macchina: tutti i papà erano così e ti raccontavano e ti spiegavano...).
E tutti noi eravamo quindi appassionati di modellini, che ci facevano sentire un po come il nostro papà.

Adesso tutte queste sensazioni sono perse, è del tutto scontato avere la macchina, è del tutto scontato che la macchina non si rompa mai e comunque non c'è bisogno neanche di aprire il cofano per controllare. Un papà può avere per 10 anni una macchina senza che debba sapere neanche se il motore sta davanti o dietro.... Ogni 30.000 km la sua auto sparisce in un hangar la mattina e riappare la sera, con l'unica differenza avvertibile che è più pulita.
I miei figli (15 e 12 anni) crescono con questa situazione. Potranno mai appassionarsi come ci siamo appassionati noi?
E difatti hanno una sterminata collezione di 1/43 tutta esposta, in casa, e non la degnano di uno sguardo.
E non solo loro, che forse sono abituati. Tutti gli amici dell'età loro, vengono a casa, e ci passano davanti soltanto perché devono arrivare all'XBox...

Anche le auto di adesso c'hanno messo del loro: ci sono più modelli di prima, ma sono veramente tutti uguali. Sono tutti perfetti. E per questo sono senza personalità, senz'anima.
Quando ho dovuto cambiar auto sono stato veramente in difficoltà: tutti che mi spingevano e mi consigliavano un'Audi... non ce l'ho fatta. "E' una macchina perfetta" dicevano tutti, pensando fosse un argomento convincente... si, convincente a desistere ahahah !! E così sono andato su una bavarese, che (forse) sarà meno perfetta, (forse) sarà meno comoda, (forse) sarà meno rifinita, ma (sicuramente) ha più carattere e (sicuramente) mi dà soddisfazioni infinite, credetemi! Chiedetemi quale macchina mi (ri)farei, adesso...

Tornando a noi, tutto questo mi fa presagire che l'automodellismo finirà con noi (il più tardi possibile, eh...), non ci sono cinesi che tengano. E noi, se ci fate caso, anche quando andiamo sul nuovo e non sugli obsoleti, andiamo comunque su modellini di auto fino massimo agli anni 70. Ci sarà un motivo, ed è l'emozione. Che i modelli di oggi non ci sanno dare. Ma non solo a noi, anche ai ragazzi di oggi.

Bye
Tornare in alto Andare in basso
 
Chi prende il caffè ... pago io! (2° edizione)
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 15 di 18Andare alla pagina : Precedente  1 ... 9 ... 14, 15, 16, 17, 18  Seguente
 Argomenti simili
-
» Tazzine caffè
» Orologio chicco di caffè
» Pausa Caffè: storia, varietà, preparazione e ricette
» L'Isola dei famosi (Settima edizione)
» Borsa con le confezioni del caffè

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
nonsolomodellini :: (forum) QUATTRO AMICI AL BAR-
Andare verso: