nonsolomodellini

°°°°°° Un forum come fosse un sito dove raccogliere modellini di auto, camion, moto, aerei, navi. Statici e dinamici. °°°°°° E giocattoli diversi.
 
RegistratiIndiceFAQCercaAccedi
27 MAGGIO MostraMercato HappyModel a ROMA - QUI le info

Condividere | 
 

 Plymouth GTX '70

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Max
collezionista
collezionista
avatar

Numero di messaggi : 324
Data d'iscrizione : 08.09.11
Età : 44
Località : Augusta Taurinorum

MessaggioTitolo: Plymouth GTX '70   Ven 3 Ago 2012 - 11:05

Modello: Plymunth gtx '70
Marca: GMP
Materiale: Metallo e plastica
Numero di catalogo:G1803116
Anno di produzione: ---
Pezzi prodotti: 1408
Aperture: 4 + 2 (airscope e sportello carburante)
Prezzo Medio di mercato: USD 160
Prezzo di acquisto: USD 80 (negozio su ebay usa)

Mi dilungo (e quando mai sono sintetico?!? Sleep - Dormire ), ma vorrei trasmettervi le emozioni derivanti alle scoperte di tante finezze che in tutta onestà non mi abituerò mai trovare nei modelli e soprattutto mi è raramente capitato di trovarne tante tutte assieme.
Già sono rimasto ben impressionato della curiosa apertura della scatola di polistirolo e mi sono detto...chi ben comincia....
Prendo il modello, lo scarto con attenzione per non ferire l’antenna radio, per una prima osservazione e noto subito il peso non indifferente, verniciatura perfetta, luccicante, fari riprodotti ottimamente, senza piolini né sbavature di collante, cromature lucidissime: una vera muscle car.
La prima cosa che noto è la presa d'aria sul cofano, chiusa, ma non di stampo....la maneggio delicatamente e si solleva....fantastico. Apro il cofano posteriore rivestito di tessuto scozzese con al fondo la ruota di scorta e sotto il mastodontico crick; provo a svitare il galletto che ferma la ruota, ma mi fermo perché la paura di fare danni è troppa.
Non resisto, prima osservare il modello devo assolutamente controllare il “lato b”….lo appoggio sul polistirolo e rimango un momento in contemplazione…..è tutto presente e ben miniaturizzato.
Gli snodi, le sospensioni, le balestre i braccetti, sono in metallo e avvitati, stupendo… Giro le ruote posteriori noto che sono vincolate assieme, ma subito non vedo che gira contestualmente anche l’albero di trasmissione….sempre meglio….chissà se le sospensioni saranno funzionanti: premo delicatamente una ruota posteriore, l’ammortizzatore si accorcia e la balestra si schiaccia…comincio ad essere confuso…mi chiedo: è frutto della mia fantasia? Riprovo con un pelo di vigore in più: funziona come prima, l’ammortizzatore si comprime e la balestra si appiattisce.
L’anteriore è una vera goduria per gli occhi…è tutto replicato perfettamente, i braccetti, la barra stabilizzatrice lo sterzo, tutto avvitato o montato ad incastro, non c’è traccia di collanti. Le sospensioni funzionanti, i braccetti che scorrono magnificamente nelle guide, la barra che irrigidisce il movimento quando si preme sulla ruota: sono nuovamente basito, quasi inebetito.
Riprendo le facoltà mentali e rimetto il modello “in piedi”, apro il cofano motore: le cerniere in fine metallo di allungano e la molla mantiene l’apertura in qualsiasi posizione, un bilanciamento perfetto. All’interno svetta il maestoso filtro aria Hemi e subito sotto il possente V8 completo di cavi candele…mi pare quasi di udire il sommesso brontolio (tlonk, tlonk, tlonk…). Non manca nulla, dalla batteria con i cavi, all’alternatore, al servofreno alle vaschette, circuito raffreddamento, varie valvole….bello, completo, sembra vivo.
Chiudo il cofano, spengo il motore e chiudo la presa d’aria.
Il modello per facilitare l’apertura delle portiere non ha i finestrini come anche sono assenti quelli del passeggero: noto una imperfezione: mentre nelle portiere si vede il vetro nella porta, al posteriore noto uno spazio tra la carrozzeria e il rivestimento..peccato, ma un attimo… cos’è quel sacchettino dentro il polistirolo, cosa ci sarà mai bisogno di aggiungere? Caspita, ci sono i finestrini posteriori che a piacimento si montano o smontano…procediamo con il montaggio semplice ed efficace, ma non è una meraviglia con i vetri posteriori e quelli anteriori assenti..pazienza procedo nuovamente allo smontaggio e apro finalmente le portiere: l’abitacolo si presenta in tutta la sua luminosità della pelle chiara, molto belli i sedili morbidi, le cinture il cruscotto con i pulsanti tampografati, bello bello…il cassettino porta oggetti non è di stampo con il cruscotto, ma non vorrai dirmi che…..nooooooo, si apre, bellissimo…Completano l’ottimo rivestimento del tetto, le alette parasole funzionanti
Guardo i pannelli porta, ben fatti peccato che le leve dei finestrini siano montate una in su e l’altra in giù…quasi quasi provo delicatamente a vedere se riesco a ruotarne una….gira, non è incollata bello…aspetta non ci credo…ma dai….i finestrini si alzano, si avete capito bene, la leva comanda i finestrini. Ragazzi prendo una pausa è troppo!!!
Mi accingo a riporre il modello nella sua scatola, quando un dubbio mi assale: caspita manca qualcosa? Avrà bisogno di far rifornimento, no? E lo sportellino carburante dove l’hanno messo? Dunque il serbatoio è al posteriore, ahh… nel baule….no…ma capperi!!!! Cos’è sta molletta sotto la targa? Non mi dire….ma dai, il portatarga si reclina e sotto c’è il tappo del serbatoio. Adesso la metto via, se ne scopro un’altra sbiello completamente….


Scusate se ci fossero errori di ortografia e/o di forma, ma le mie impressioni le ho buttate giù con il cuore, senza rileggere nella speranza di potervi coinvolgere, di potervi trasmettere le emozioni (anche solo in parte) che ho provato andando alla scoperta di questo fantastico modellone.
Ora inserisco qualche fotina, alla prossima.


Tornare in alto Andare in basso
http://www.modelli1a18.hostoi.com
 
Plymouth GTX '70
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
nonsolomodellini :: (forum) AUTOCRITICA - I MODELLI IN PROVA :: MODELLI IN PROVA scala 1:18 :: GMP-
Andare verso: